La fortezza di Radicofani si erge alla sommità di un camino vulcanico (formatosi da un milione di anni) alle pendici orientali del monte Amiata (vulcano più recente che ha 300.000 anni). A quasi mille metri di altezza tra la val di Paglia e la val d'Orcia, controllava il transito sulla via Cassia ed era posto di sosta della via Francigena. Dalla torre si gode un bellissimo panorama a 360°. Alla fortezza è legato il nome di Ghino di Tacco citato da Dante e Boccaccio.
Le due immagini finali sono tratte da Google Earth e Google Maps. L'itinerario tracciato per raggiungere Radicofani dalla Maremma è uno dei tanti possibili, forse il più corto e attraversa una delle zone meno conosciute del versante sud-est dell'Amiata.

ozio_gallery_nano

contentmap_plugin